Scegliere tra Tv crt, upscaler e Monitor

Cosa scegliere per le nostre retro-console? TV crt, upscaler o monitor?

Generalmente le opzioni per godersi il retrogame sulle macchine originali con una buona qualità grafica sono principalmente tre: un comune tv catodico, un upscaler o un monitor per broadcast CRT. Ovviamente ogni console ha un uscita video ottimale utilizzabile, ma in questa sede mi soffermerò sui metodi di collegamento.
Analizziamo quindi i pro ed i contro di queste scelte:

Il Televisore Catodico

crt retroshaker retrogameE’ un buon compromesso tra qualità e prezzo. Oggi un buon crt ha prezzi abbastanza bassi e ricordiamoci che le console dagli anni 80 ai primi 2000 nascono per questi televisori. Tra i migliori senza dubbio si annoverano i Sony Trinitron.
Se avete numerose console (o prevedete di cominciare a collezionarle) prendete in cosiderazione che le console import non verranno visualizzate correttamente a meno di un TV che supporti il 60Hz e che sia multistandard. I modelli troppo vecchi potrebbero non avere la presa scart, quindi fate attenzione! Per i migliori modelli vi rimando all’ articolo del sito dove è presente la lista dei monitor e dove troverete in lista anche i migliori TV CRT prodotti.

PRO
Buon rapporto qualità – prezzo
Ottimo per chi si approccia al retrogaming e non vuole spendere molto

CONTRO
Supporto 60hz e multistandard non facilmente riscontrabile a meno di non provare il tv o conoscere il modello.
Qualita dell’ immagine discreta.

L’ upscaler

L’ upscaler può risolvere il problema della scelta del televisore, lasciandovi utilizzare il vostro comodo LCD da 40 pollici, permettondovi anche di simulare l’ effetto catodico delle scanlines. Questo però comporterà dover scendere ad alcuni compromessi e ad una spesa non irrisoria. Inoltre a seconda della console e del segnale video sarà opportuno ottimizzare l’ immagine tramite vari settaggi interni all’ upscaler che fortunatamente troverete nel web. Attualmente i migliori upscaler in commercio sono l’ xrgb mini Framemeister e l’ OSSC.

L’OSSC ha il pregio di avere un prezzo minore (circa 180€) e non avere nessun lag, ma accetta unicamente segnali video VGA, RGB e Component (quindi non potreste collegare ad esempio il NES, il 3do o l’ Atari Jaguar). Il problema è aggirabile acquistando a parte un convertitore attivo. Comunque per maggiori info vi rimando al loro sito ufficiale dove è presente un forum ed un ottima assistenza.

Il Framemeister xrgb-mini è un upscaler giapponese (quindi con RGB JP-21), ha un prezzo maggiore dell’ OSSC (circa 350€) e soffre di un imprecettibile lag. In compenso ha una compatibilità pressocchè totale:

Compatibilità Framemeister xrgb-mini

Console: Atari Jaguar, Microsoft Xbox, Microsoft Xbox 360, NEC PC Engine, Nintendo N64, Nintendo NES / Famicom, Nintendo Gamecube, Nintendo Super NES / Super Famicom, Nintendo Wii Nintendo Wii U, Sega Dreamcast, Sega Genesis / MegaDrive, Sega Sega CD / Mega CD, Sega Master System, Sega Saturn, SNK Neo Geo AES, Sony Playstation, Sony Playstation 2, Sony Playstation 3, Sony Playstation Portabl.

Computers: Commodore, Amiga, Commodore C64, Sinclair Spectrum.

Arcade Boards: Capcom CPS, Capcom CPS-II, Capcom CPS-III, Irem M92, Sega System 16, Sega System 18, Sega System 32, Sega Naomi, Sony ZN-1, Sony ZN-2, SNK Neo Geo MVS.

[collapse]

PRO
Poter utilizzare la propria tv LCD HD senza perdita di risoluzione.
Simulare le scanlines a schermo.
Aggiungere effetti.

CONTRO
Costo non esiguo.

Possibili problematiche di compatibilità.
Necessita di essere ottimizzato a seconda della console in uso.
Impossibilità di utilizzare giochi con la pistola.

Monitor Broadcasting CRT

monitors trinitron pvm bnc retrogameIl monitor CRT a prima vista potrebbe sembrare un comune catodico, ma è un apparecchio professionale con caratteristiche uniche che lo differenziano da un comune televisore crt. Questi monitor venivano spesso utilizzati in ambiti professionali ed hanno una qualità video impareggiabile.
Inoltre quasi tutti i monitor crt supportano i 60Hz e sono multistandard.
Il prezzo è molto variabile e dipende dal Monitor, in genere si va dai 150 ai 700 euro. La differenza di prezzo è data dalla dimensione (si va generalmente dai 9 pollici ai 21) e dalle caratteristiche del monitor.
Per una lista dei migliori monitor e maggiori dettagli vi rimando alla pagina del sito dedicata.

PRO
La miglior immagine possibile della vostra retro-console
Multistandard e 60 Hz

CONTRO
Costo
Dimensioni e peso
Necessita di un cavo SCART -> BNC per il segnale RGB

Adesso la scelta sta a voi! Vagliate bene le vostre esigenze e buon gioco!
Se hai apprezzato l’ articolo, condividilo sui social! Inoltre lascia un mi piace sulla mia pagina facebook e suguimi su Twitter Google+ e Instagram!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.